ArTe

go home 
Ultima 1 -
2 
  

René Magritte Surrealismo e natura...

Palazzo Reale Milano. Dal 22 Novembre 2008 al 29 marzo 2009.

"Le immagini vanno viste quali sono, amo le immagini il cui significato è sconosciuto poiché il significato della mente stessa è sconosciuto."


Masaniello mi ha detto che non mi sarebbe piaciuto, perché sa che i miei gusti sono molto orientati al figurativo classico ed anch'io onestamente avevo qualche dubbio.
Invece mi è piaciuto molto, forse più a me, che a tutti gli altri che lo conoscevano già e che si aspettavano di vedere le opere più famose. 

Fantastico che un semplice borghese con una vita così ripetitiva,  possa aver fatto certi quadri. Forse era il suo modo per sentirsi speciale. Bello averne uno...
Surreale si, ma il buon René oltre ad avere una bella fantasia,  ha un'ottima tecnica pittorica.  
Belle le sue nuvole..  i suoi  quadri,  in cui lo sfondo  si mischia con il primo piano... Peccato che non c'erano "Gli Amanti" (l'unico quadro che conoscevo bene)

Critica negativissima per l'organizzazione della mostra, che non ha fornito nessun tipo di informazione utile, per avvicinarsi alla vita ed alle opere di questo grande artista belga.  Abbiamo noleggiato persino le visite guidate, ma anche la spiegazione era surreale. 

Di seguito il link della Fondazione Magritte da cui sono arrivati i quadri.

http://www.magritte.be/ 

Restaurato il Merisi della discordia. A Milano c'è la Conversione di Saulo

In mostra fino al 14 dicembre 2008 a Palazzo Marino, l'opera della Collezione Odiscalchi.
E' la prima versione del dipinto, l'unico esempio di pittura su tavola di Caravaggio.
E' sempre bello vedere un Caravaggio. Fantastico il sovrapporsi dei personaggi che senza affollarsi creano dinamismo nella scena. 

Interessante l'idea delle diagonali immaginarie che partendo dall'alto verso il basso a destra, dividono la scena tra i protagonisti e le comparse.
Anche se non è di sicuro il mio preferito ..in alcune parti piatto ..il paesaggio non è decisamente il suo forte...
forse è un'opera troppo pensata  e poco sentita..

Giudicate voi...

http://www.caravaggioamilano.it/viaggioNellOpera.php?s= 

 

 

Georges Seurat, Paul Signac e i Neoimpressionisti 

Ero un pò scettica ...neoimpressionisti mah! Ed invece la mostra è proprio bella. 
Ottima la segnaletica con informazioni anche per i bambini..(io ci ho dato una bella sbirciatina). 

Seurat e Signac per attirare il pubblico...Théo van Rysselberghe per emozionare.

Milano - dal 9 ottobre 2008 al 25 gennaio 2009

Giulio Durini in Via Margutta alla First Gallery

Ho rubato un giorno al lavoro per rivedere Roma ..era una vita che non facevo due passi in questa città.

Il mio solito giro turistico e poi Via Margutta, la strada degli artisti con le sue gallerie d'arte ormai "zompaperete".

Ma è proprio qui che scopro la mostra di Giulio Durini...ottima tecnica, soggetti interessanti...istanti di intimità dove hai la sensazione di spiare un momento non tuo...
...bella anche la grandezza di queste opere..un passo indietro e l'impatto è sconvolgente.


Roma - dal 25 giugno al 14 settembre 2008.

go home