Berna 
Maggio 2009 

Primo maggio a Berna.
Si arriva poco prima di pranzo dopo circa tre  ore di auto e soprattutto dopo il claustrofobico Gottardo.
Passeggiamo senza troppe pretese come turisti che si fanno distrarre dai particolari di una nuova città, ma che non vanno alla frenetica ricerca del percorso perfetto da seguire.
Così scopriamo l'incantevole nucleo medioevale,  che l'Unesco ha dichiarato patrimonio dell'umanità..le strade coi i portici, rifugi ideali per gli inverni svizzeri...le torri della prigione e quella dell'orologio...le fontanee del 500...la fossa degli orsi, ormai senza orsi..  la casa di Heinstein... il duomo che da fuori sembra una versione mignon di quello di Milano ovviamente senza le mille statue e lo splendido marmo..
Belle le panoramiche sui ponti e nei pressi del fiume Aare. Facciamo amicizia con un gattone ronfone, che fuggito di casa cerca un pò di coccole da passanti generosi.
Avevamo pensato di fare un giro al museo Kunstmuseun da Klee, Dalì, Monet, ma poi ci siamo fatti rapire dalla splendida giornata di sole...  in giro fino al giardino delle rose, dove rose non se ne vedono ancora, ma si scorge una vista bellissima della città.
Ritorniamo a casa contenti, ma prima una puntatina a Lucerna per vedere i famosi ponti di legno del 1400. 
Un weekend consigliabile per chi non ha troppe pretese, ma vuole fare un bel giro soprattutto senza traffico.



Back GiRonZolando